SPEDIRE WEB per spedire comodo la tua spedizione con corriere


Spediamo tracking


POSTA-BIKE.it

Spedire online per Spedire Facile le tue spedizioni pacchi

SPEDIRE WEB per spedire comodo
la tua spedizione con corriere


Spediamo tracking


POSTA-BIKE.it

Spedire online per Spedire Facile
le tue spedizioni pacchi

Termini e Condizioni

Premesse

1. Le presenti premesse formano parte integrante del documento.

2. Il presente documento contiene i termini e le condizioni che regolano l’utilizzo del servizio “Ritiro ordini per conto terzi” [di seguito il Servizio] ed ha valore vincolante tra la ditta individuale Posta-Bike di Temporin Federico [di seguito Posta-Bike]da un lato e gli utenti del Servizio [in seguito i Clienti, al singolare il Cliente], dall’altro lato [di seguito congiuntamente le Parti].

3. Il titolare del Servizio, nonché soggetto di riferimento per l’esercizio delle attività poste in essere tramite il medesimo è la ditta individuale Posta-Bike di Temporin Federico, avente sede operativa in via Pier Paolo Vergerio, 50 – 35126 Padova (PD).

4. Approvando i seguenti termini e condizioni il Cliente dichiara di avere compiuto

18 anni, di essere in possesso della capacità di agire e di essereresidente o domiciliato in Italia.

ARTICOLO 1
OGGETTO

I. Usufruendo del servizio il Cliente può:

a) indicare la sede operativa di Posta-Bike sita in via Pier Paolo Vergerio, 50 – 35126 Padova (PD) come luogo di destinazione di spedizioni di beni e/o corrispondenza effettuate da persone fisiche o giuridiche a lui destinate[ritiro];

b) consegnare a Posta-Bike beni o corrispondenza da inviare, tramite corriere o spedizioniere postale preventivamente scelti e incaricati dal Cliente stesso [consegna al corriere].

ARTICOLO 2
MODALITÀ

I. Il Cliente, prima di effettuare l’ordine, dovrà comunicare con Posta-Bike tramite indirizzo e-mail (info@posta-bike.it) o whatsapp (cel: 331.7445516) chiedendo a Posta-Bike la disponibilità a svolgere il servizio.

II. Usufruendo del servizio “ritiro” il cliente, a seguito dell’accettazione da parte di Posta-Bike, incaricherà Posta-Bike di ritirare in sua vece il bene e/o la corrispondenza a lui destinati.

III. Usufruendo del servizio “consegna al corriere” il cliente, a seguito dell’accettazione da parte di Posta-Bike, incaricherà Posta-Bike di consegnare al corriere scelto e incaricato dal cliente stesso beni e/o corrispondenza per suo conto.

IV. Il costo del servizio “ritiro” è pari ad euro 2,00 per ogni collo, busta o pacco ritirato ed il pagamento dovrà avvenire al momento del ritiro del pacco da parte del Cliente.

V. Il costo per il servizio “consegna al corriere” è pari ad euro 2,00 per ogni collo, busta o pacco consegnato ed il pagamento dovrà avvenire al momento della consegna del pacco da parte del Cliente.

VI. Posta-Bike si riserva il diritto di rifiutare di dare corso al servizio, senza per ciò essere tenuta a dare motivazioni. In questo caso il Cliente riceverà un’immediata risposta recante la dicitura “ordine rifiutato”.

ARTICOLO 3
DOVERI DEL CLIENTE

I. Usufruendo del servizio “ritiro” il cliente, oltre ad adempiere ai doveri di natura economica già delineati nell’articolo precedente, sotto la propria responsabilità:

a) nel richiedere il servizio a Posta-Bike, comunicherà precisamente il contenuto della spedizione, che comunque non può avere valore superiore a 500,00 euro;

b) contatterà e incaricherà personalmente il corriere per la spedizione, indicando come luogo di destinazione la sede operativa di Posta-Bike;

c) comunicherà a posta-Bike la data e l’ora di arrivo del corriere;

d) ritirerà la spedizione a lui destinata entro e non oltre dieci giorni dalla comunicazione da parte di Posta-Bike dell’avvenuta ricezione. Tale comunicazione verrà inoltrata da Posta-Bike a mezzo di posta elettronica o di whatsapp;

e) provvederà al ritiro personalmente, mediante esibizione del documento di identità, o tramite delegato munito di apposita delega e fotocopia del documento di identità del Cliente e del delegato;

f) dichiara che il contenuto della spedizione è conforme alle norme previste in materia di materiali vietati e pericolosi;

g) dichiara di essere consapevole che Posta-Bike non accetta spedizioni in contrassegno, salvi diversi espressi accordi tra le parti.

II. Usufruendo del servizio “consegna al corriere” il cliente, oltre ad adempiere ai doveri di natura economica già delineati nell’articolo precedente, sotto la propria responsabilità:

a) nel richiedere il servizio a Posta-Bike, comunicherà precisamente il contenuto della spedizione, che comunque non può avere valore superiore a 500,00 euro;

b) contatterà e incaricherà personalmente il corriere per la spedizione, indicando come luogo di consegna al corriere la sede operativa di Posta-Bike;

c) comunicherà a posta-Bike la data e l’ora di arrivo del corriere;

d) dichiara che il contenuto della spedizione è conforme alle norme previste in materia di materiali vietati e pericolosi;

e) dichiara di aver preso visione e di essersi attenuto alle istruzioni contenute nel sito www.posta-bike.it circa il confezionamento della merce da spedire.

ARTICOLO 4
PENALI

I. Oltre ai doveri di natura economica di cui all’articolo 2, il Cliente sarà tenuto al pagamento nei confronti di Posta-Bike delle seguenti penali.

II. Qualora lasci trascorrere più di dieci giorni dalla comunicazione da parte di Posta-Bike dell’avvenuta ricezione della spedizione, il Cliente che abbia

usufruito del servizio “ritiro” è tenuto al pagamento di una somma pari ad euro 3,50 giornalieri per ogni singolo collo, pacco o busta.

III. Trascorsi trenta giorni dalla comunicazione da parte di Posta-Bike di avvenuta ricezione, senza che il Cliente abbia provveduto al ritiro, Posta-Bike tratterrà il collo, il pacco e/o la busta ricevuti per conto del Cliente a titolo di compensazione per i propri crediti nei confronti del Cliente stesso. Il Cliente autorizza espressamente Posta-Bike a tali trattenute in compensazione.

ARTICOLO 5
MODIFICHE CONTRATTUALI E ANNULLAMENTO DEL SERVIZIO DI SPEDIZIONE

I. Posta-Bike potrà modificare prezzi, servizi, termini e condizioni contrattuali senza alcun preavviso, fatti salvi gli ordini già presi in carico. La comunicazione di tali modifiche avverrà attraverso la pubblicazione sul sito Posta-Bike.

ARTICOLO 6
LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ

I. Posta-Bike non è in alcun modo responsabile per i danni, anche a terzi, che dovessero dipendere dal contenuto dei colli, pacchi e/o buste spediti o ricevuti.

II. Posta-Bike è responsabile esclusivamente del servizio per come disciplinato nel presente documento, non può quindi essere in alcun modo ritenuta responsabile delle modalità di esecuzione della spedizione, del trasporto e della consegna, del buon esito della medesima, né di eventuali danni e/o smarrimenti della merce affidata al corriere e/o da ritirare.

III. Posta-Bike non risponde di eventuali sospensioni del servizio e di danni eventualmente subiti dal Cliente e/o da terzi nel caso di mancato o imperfetto funzionamento della rete internet.

IV. Posta-Bike non è responsabile per eventuali ritardi nella consegna o nella presa in carico da parte del corriere.

V Posta-Bike non è responsabile della verifica della merce affidata al corriere o ricevuta per conto del cliente.

VI. Posta-Bike si riserva il diritto di non accettare colli, buste o pacchi che presentino evidenti segni di danneggiamento e/o anomalie.

VII. Posta-Bike non è in alcun modo responsabile per qualsiasi comportamento del Cliente tenuto in difformità dalle previsioni del presente documento.

ARTICOLO 7
CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA

I. Per tutto ciò che non è regolato nel presente documento si rimanda alle previsioni del codice civile e della normativa vigente in materia.

ARTICOLO 8
LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

I. Ogni controversia inerente la spedizione di cui al presente documento sarà regolata dalla legge italiana.

II. Per le controversie che dovessero insorgere tra Posta-Bike e il Cliente munito di partita IVA in relazione al servizio offerto denominato come “acquisto on-line”, sarà competente il Foro di Padova.

III. Per le controversie tra Posta-Bike ed il Cliente privato– consumatore, in relazione al servizio offerto denominato come “acquisto on-line”, sarà il competente, ai sensi dell’articolo 63 del Codice del Consumo, il Foro di residenza o domicilio del consumatore, se ubicato nel territorio dello Stato.